2014 marzo

penna_talea
La Firma Digitale, distinzioni e valore giuridico

Il decreto distingue la firma digitale come un particolare tipo di firma elettronica qualificata basata su un sistema di chiavi crittografiche, una pubblica e una privata, correlate tra loro e che prevede l’utilizzo di un dispositivo di firma sicuro e di un certificato qualificato rilasciato da un certificatore autorizzato…

busta
La PEC ha la validità di una raccomandata

In Italia, l’invio di una email certificata è equiparato a tutti gli effetti di legge alla spedizione di una raccomandata cartacea con avviso di ricevuta; ai fini della legge, il messaggio si considera consegnato al destinatario quando è accessibile nella sua casella di posta. La trasmissione telematica di comunicazioni che necessitano di una ricevuta di invio e di una ricevuta di consegna avviene mediante…

busta
PEC come "sede elettronica" di imprese e Pubbliche Amministrazioni

Il Decreto Legge 185/08, convertito nella legge n. 2 del 28/01/2009, ha introdotto l’obbligo per società, professionisti e Pubbliche Amministrazioni di istituire una versione “virtuale” della sede legale tramite la Posta Elettronica Certificata. L’articolo 16 comma 6 prevede infatti che alla tradizionale “sede fisica” venga affiancata una “sede elettronica” presso…