Gestione del Ciclo Attivo e del Ciclo Passivo aziendale: le nostre infografiche

Ciclo Attivo e Ciclo Passivo sono due flussi documentali e operativi complessi che interessano e integrano le attività di diverse funzioni aziendali e interaziendali. Risulta quindi estremamente vantaggiosa l’automatizzazione di tali flussi, sia in termini di risparmio di risorse, che di aumento di efficienza. Attraverso la dematerializzazione e l’utilizzo di workflow è quindi possibile delegare operazioni ripetitive e che celano il rischio di commettere errori al software, in modo da concentrare le risorse aziendali su attività a maggiore valore aggiunto.

Ciclo Attivo

Le operazioni che costituiscono il Ciclo Attivo di una azienda vanno dalla gestione dei Contatti e quindi delle Anagrafiche dei Clienti, alla Fatturazione, passando per le Offerte, la gestione degli Ordini e la Consegna, regolamentata dai Documenti di Trasporto.
Tramite tutte queste operazioni le aziende possono tenere sotto controllo tutto il ciclo attivo e quindi determinare predittivamente le entrate che si verificheranno.

Ciclo Passivo

Le operazioni che costituiscono il Ciclo Passivo aziendale vanno dalla gestione delle Offerte alla registrazione delle Fatture, passando per la gestione degli Ordini e dei Documenti di Trasporto della merce in ingresso.

Tutte queste operazioni permettono di tenere sotto controllo gli impegni verso i fornitori, i prestati servizi, e quindi le spese che dovranno essere sostenute in un determinato arco temporale.

 

NOTIZIE DIGITALI CORRELATE

Pin It on Pinterest