Metal Work

Dematerializzazione disegni tecnici e piani di collaudo: il caso METAL WORK

L’azienda

Metal Work nasce nel 2010 grazie alla determinazione dei soci fondatori che avvalendosi dell’esperienza ventennale del direttore di stabilimento, decidono di realizzare un progetto ambizioso come la costituzione di un’azienda di lavorazione lamiera, nonostante il momento di profonda crisi.

La costante ricerca del perfezionamento nella subfornitura: dall’acquisto degli acciai di base ed altoresistenziali, alla consegna dei certificati di qualità, passando dallo sviluppo del disegno tecnico, al taglio laser, ossiacetilenico e piegatura lamiera ha permesso all’azienda di passare in pochi anni da piccola realtà a punto di riferimento nel settore metalmeccanico, contraddistinguendosi per:

  • qualità
  • identificazione del manufatto attraverso cartellino
  • imballaggio con termoretraibile
  • rispetto delle date di consegna
  • costante ricerca di nuove tecnologie

Metalwork è in grado di lavorare la quasi totalità dei materiali ferrosi reperibili sul mercato.
La sede principale di Metal Work si trova a Forlì (FC), conta oltre 50 dipendenti e vanta un fatturato di oltre 12 milioni l’anno.

L’esigenza

  • Agevolare il passaggio di informazioni tra Officina (chi utilizza i disegni tecnici per la realizzazione dei pezzi) e Ufficio tecnico (chi realizza i disegni tecnici).
  • Snellire il passaggio delle informazioni tra gli operatori delle diverse macchine.

La soluzione

Visualizzazione disegni tecnici a bordo macchina
ARXivar activate your business

Tramite il portale ArxivarWebMobile, utilizzabile da pc touch screen, è possibile consultare i disegni direttamente in postazione, senza doverli stampare su carta. La consultazione digitale avviene grazie alla loro importazione con SpoolREC, il connettore di ARXivar per l’importazione automatica di files PDF vettoriali

.

Utilizzando pc touch screen, gli operatori sono agevolati nella visualizzazione del disegno e non solo; hanno anche la possibilità di applicare eventuali modifiche, attraverso tratti grafici, fattibili anche semplicemente con il dito o con un pennino.

È possibile poi inviare tramite e-mail il disegno tecnico con le richieste di modifica, sia testuali che grafiche, all’ufficio tecnico che provvede ad elaborare la generazione di una revisione.

In questo modo si snellisce e velocizza il processo di richiesta di modifica e si mantiene un versioning di tutti i disegni caricati, già protocollati e divisi per cliente.

Dematerializzazione flusso dei Piani di Collaudo

La visualizzazione dei disegni tecnici a bordo macchina ha portato alla conseguente gestione, in modalità totalmente digitale, di tutti i Piani di Collaudo (controlli di alcune misure relative alle elaborazioni, ad esempio le curvature di un pezzo piegato).

Durante i controlli è possibile compilare in tempo reale i moduli relativi al collaudo e con un semplice salvataggio, tutti i dati forniti vengono direttamente recapitati all’ufficio clienti.

Se un lotto di pezzi deve subire più di una elaborazione, vengono automaticamente mantenuti tutti i pdc precedenti all’interno dello stesso profilo, in modo da avere un archivio ordinato per protocollo.

Questo processo avvantaggia sia gli operatori delle macchine, sia l’ufficio clienti, che dispone di tutti i Piani di Collaudo nel caso in cui un cliente lo richieda.

Parola al Cliente

«L’inserimento di ARXivar come strumento di lavoro in azienda ha facilitato la comunicazione fra gli operatori e gli uffici, favorendo un considerevole risparmio di tempo sia per la produzione dei pezzi sia per i piani di collaudo. Per questi ultimi sarà per noi naturale la volontà di implementare ulteriori funzionalità per snellirne i flussi»

Enrico Gatti
Amministratore Delegato @ Metal Work

Vedi le caratteristiche della soluzione scelta