Multiutility digitalizzate: processi, conservazione e fatturazione elettronica B2B

Le aziende Multiutility sono società che si rivolgono a più settori e offrono molteplici servizi di pubblica utilità quali acqua, energia elettrica, gas, igiene urbana, telecomunicazioni, trasporti, ecc. Considerando l’ ambiente competitivo in cui si inseriscono le imprese Multiutility, un fattore determinante per il loro successo è la promozione dell’innovazione.
All’intensificarsi della complessità tipica di questo settore, le imprese possono rispondere adattando il proprio business alla cosiddetta “era digitale”, adottando ad esempio soluzioni di Document & Process Management, come Arxivar. Questo per gestire efficacemente e con maggiore velocità i cambiamenti, riducendo tempi e costi per le attività a basso valore aggiunto e per mantenete il focus sui processi chiave.
Digitalizzazione imprese Multiutility
Alcuni vantaggi che si possono ottenere dall’implementazione di soluzioni di Information & Process Management sono:

  • un’ unica piattaforma per gestire processi e documenti specifici di ciascuna Multiutility, in linea con i requisiti di qualità e trasparenza;
  • risposte immediate e puntuali alle richieste degli utenti: si individua immediatamente la documentazione (precedentemente classificata) di ogni cliente e lo step in cui un’eventuale pratica è ferma;
  • conservazione di tutta la documentazione degli utenti in sicurezza e secondo precise regole di privacy;
  • focalizzazione di attività e risorse sulle fasi finali della distribuzione dei servizi per un maggiore servizio ai cittadini e una riduzione drastica del tempo per le attività a basso valore aggiunto;
  • misurazione dei tempi di svolgimento di ogni attività per ogni ufficio creando report ad hoc, per individuare eventuali aree di miglioramento o colli di bottiglia;
  • possibilità di affrontare la concorrenzialità con la flessibilità che il settore richiede;
  • una analisi in tempo reale degli andamenti storici delle forniture;
  • revisioni dei documenti e la loro approvazione e la gestione delle scadenze di manutenzione di macchine e strumenti di misura e taratura;
  • e tanto altro.

Sotto la lente di ingrandimento oggi poniamo le opportunità che la Fatturazione Elettronica B2B offre rispetto alla gestione digitale dell’intero cilco dell’ordine:

L’obbligo di fatturazione elettronica B2B, che vuole uniformare una procedura chiave per tutte le imprese, si inserisce in un contesto al alta complessità e diversità, con aziende con gradi di “maturità digitale” molto diversi. L’opportunità rappresentata dalla fatturazione elettronica tra imprese non è la digitalizzazione della sola procedura di fatturazione attiva, ma il “cost saving” in tutte le funzioni che sono coinvolte dalla digitalizzazione di tutti i documenti che fanno parte del ciclo dell’ordine.
Nel B2B, la fattura elettronica è solo una componente finale del processo di gestione dell’anagrafica articoliordiniconferme d’ordineddt elettronici. È dunque importante che l’obbligo accompagni le imprese ancora ancorate alla carta o poco sensibili alla digitalizzazione spinta, verso modelli scalabili e di prospettiva – potenzialmente estendibili ad altri documenti del ciclo dell’Ordine, non limitando l’impatto alla sola Fattura.
Uno dei vantaggi principali dell’adozione della fatturazione elettronica B2B è il passaggio da una trasmissione multicanale e multiformato a una trasmissione tramite un unico canale certificato (SdI) in un unico formato standard e uguale per tutti (xmlPA). Il canale utilizzato inoltre garantisce anche la possibilità di ricevere riscontri certi sulla consegna del documento inviato.

Il percorso è ormai scritto e irreversibile, sia per la volontà di Italia ed Europa di combattere l’evasione fiscale che per le esigenze del mercato che chiede una maggiore flessibilità e interoperabilità (anche amministrativa) in tutte le operazioni.

Il nostro caso di successo  C.A.D.F. S.p.a.

Related Posts

Pin It on Pinterest